Informativa Privacy - Come eliminare i cookie

Tutti i documenti sono aggiornati, consultabili online e scaricabili in formato aperto. I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e D.Lgs. 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali. Per ulteriori informazioni e approfondimenti è possibile scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica:

info@soricalspa.it

Sede legale: 88100 Catanzaro (loc. Germaneto) - Capitale Sociale: €13.400.000 - C.F. e P.IVA: 02559020793 - R.E.A.: 159545

Notizie sorical

San Nicola Arcella come tutta la Calabria: forniture in eccesso per reti idriche obsolete

07/26/2019

I

 

nterveniamo nella polemica che riguarda la fornitura di acqua potabile al Comune di San Nicola Arcella, al fine di fare chiarezza e tranquillizzare i consiglieri comunali di maggioranza e opposizione, sottolineando che il ruolo della Sorical è sempre improntato alla correttezza istituzionale, alla trasparenza e alla salvaguardia dei diritti dei cittadini.

Il gruppo di opposizione al Comune di San Nicola Arcella, “Liberi di Cambiare”, ha carpito notizie sulla fornitura idrica di Sorical, diffusa in buona fede e in trasparenza, da un ufficio periferico della società, per farne un uso strumentale e pretestuoso.

Ci corre l’obbligo di ricordare al gruppo “Liberi di Cambiare” che non c’è Comune in Calabria che non necessiti di almeno il doppio di dotazione di acqua ai serbatoi, in relazione alla popolazione da servire. Tale anomalia, che ha costi economici e sociali rilevanti, è causata da anni di mancati investimenti sulle reti idriche di distribuzione all’utenza. E’ noto che dall’entrata in vigore della legge 36/94 (legge Galli), i costi di gestione e parte degli investimenti, devono essere coperti con tariffa. L’attuale sistema calabrese, con la prevalente gestione in economia dei Comuni, impedisce di avere una gestione industriale efficiente con tutto ciò che ne consegue. Perdite idriche, allacci abusivi, alta morosità, impediscono di avere un servizio efficiente ed omogeneo su tutto il territorio calabrese.

Nel caso di San Nicola Arcella, così come tutti agli altri Comuni rivieraschi dell’Alto Tirreno, la questione è ancora più complessa perché si tratta di zone ad alta incidenza di presenze turistiche, soprattutto nel mese di agosto, con picchi di richieste di quantità di risorsa idrica aggiuntiva non disponibile dalle attuali fonti di approvvigionamento. Quindi solo con l’ottimizzazione delle reti idriche e un controllo sul corretto utilizzo dell’acqua potabile, si possono soddisfare le maggiori richieste di fornitura dei cittadini ed evitare disagi.

Sorical, negli ultimi anni, è impegnata a trovare soluzioni a problemi annosi e da troppo tempo sottaciuti, in attesa che altri organi istituzionali, Regione e Comuni, completino il riordino del sistema, orami atteso da 25 anni.   

L’individuazione di un soggetto gestore a cui affidare il servizio idrico integrato, un credibile piano pluriennale di investimenti, sono le precondizioni per assicurare alle nuove generazioni l’accesso a un bene comune come l’acqua. Tutto questo è previsto da norme di legge che vanno attuate e non eluse.

Luigi Incarnato

Commissario Liquidatore Sorical

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon
In Primo Piano

Sorical chiede a Confindustria convocazione tavolo per verifica intesa su assunzioni

24/2/2019

I Liquidatori della Sorical chiederanno domani mattina a Confindustria, la convocazione di un tavolo con tutte le sigle sindacali per verificare la co...

1/10
Please reload

Notizie Recenti
Please reload