Informativa Privacy - Come eliminare i cookie

Tutti i documenti sono aggiornati, consultabili online e scaricabili in formato aperto. I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e D.Lgs. 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali. Per ulteriori informazioni e approfondimenti è possibile scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica:

info@soricalspa.it

Sede legale: 88100 Catanzaro (loc. Germaneto) - Capitale Sociale: €13.400.000 - C.F. e P.IVA: 02559020793 - R.E.A.: 159545

Notizie sorical

Acquedotto Catanzaro, il punto sugli interventi Simeri-Passante e per il Lido

06/26/2018

Sorical e Amministrazione Provinciale di Catanzaro fanno il punto sui finanziamenti ricevuti dalla Regione Calabria per la sistemazione idraulica dell’acquedotto Simeri-Passante interessato nel 2013 e nel 2017  da due eventi alluvionali che hanno causato danni alle opere infrastrutturali.

Si tratta di una lunga condotta adduttrice Magisano – Santa Domenica, tutta posta entro l’alveo del fiume Alli. Gli interventi complessivi previsti sono a monte, dove la condotta è praticamente inglobata entro il corpo stradale della Strada Provinciale 25 e quindi il nuovo percorso è connesso con la risistemazione dell’infrastruttura stradale che garantisce il collegamento tra la città di Catanzaro e i paesi della Presila Catanzarese; a valle, ancora posta entro l’alveo, ma posata alternativamente su delle tratte pensili su pile in calcestruzzo armato posati nell’alveo del fiume, che gli ultimi eventi alluvionali hanno scalzato. 

Per la sistemazione la Regione Calabria ha concesso due distinti finanziamenti: 16,4 milioni di euro per i progetti affidati alla Sorical a cui si aggiungono altri 10 milioni di euro per il ripristino della strada Provinciale 25 con interventi sul tracciato dove le due infrastrutture si interconnettono. 

Nell’attesa della predisposizione dei progetti, Sorical con un investimento di circa 1 milione di euro, lo scorso anno, ha proceduto in assoluta emergenza a riposizionare la condotta e a realizzare delle opere arginali di difesa. 

Ora che è stato ultimato l’iter dei finanziamenti Sorical ha dato il via ai progetti concordati con la Regione a il Comune di Catanzaro.  

Priorità è stata data alla progettazione alla fluviale del tratto del Fiume Alli in corrispondenza delle vasche di modulazione di Magisanodove si è verificata la destabilizzazione dei blocchi di ancoraggio/sostegno della condotta di scarico, lo scalzamento e l’erosione del versante spondale destro con conseguente frana che ha interessato il piazzale dell’edificio di rilancio; A febbraio 2017 Sorical ha presentato alla Regione un progetto preliminare di consolidamento delle pareti rocciose del valore di 3,7 milioni di euro. 

Il 5 luglio è convocata la Conferenza dei Servizi per l’approvazione del progetto definitivo, redatto recependo le indicazioni fornite dalle Amministrazioni nella Conferenza dei servizi preliminare, con particolare riferimento a quanto espressamente richiesto dal U.O.A. Protezione Civile e dal Dipartimento Ambiente e Territorio della Regione Calabria. Con separato procedimento amministrativo  è stata richiesta l’attivazione della procedura per la Verifica di assoggettabilità a VIA (Valutazione d’impatto ambientale) del progetto definitivo per il quale è stata già decretata la non assoggettabilità. Qualora in Conferenza di servizi non dovessero emergere necessità di introdurre modifiche sostanziali si potrà giungere ad una rapidissima approvazione e alla pubblicazione della gara d’appalto.  

Riguardo gli altri interventi,  Sorical è in attesa che in Comune di Catanzaro dia le necessarie autorizzazioni per poter riattivare il campo Pozzi Alli Nord,costruito dalla Casmez negli anni 70 e dismesso negli anni 90.Si tratta di una fonte alternativa o comunque ausiliaria rispetto a quella resa disponibile dal sistema idrico Simeri-Passante rilasciata dalla centrale idroelettrica di Magisano. 

   La Regione Calabria ha, inoltre, finanziato con ulteriori 10 milioni di euro altri due interventi, la sistemazione della condotta posizionata nell’alveo dei fiume a valle dei Pozzi Alli Norde la realizzazione di una nuova condotta di adduzione e di un nuovo serbatoio di compenso e accumulo per il potenziamento del ramo sud dello schema idrico Alli a servizio della frazione Lido di Catanzaro. 

Il progetto di fattibilità tecnico economica (ex Preliminare) è in avanzato stato di sviluppo e sarà approvato appena sarà terminata la campagna di indagini geologiche già avviata. Con la collaborazione fattiva del  Comune di Catanzaro per gli aspetti che riguardano l’acquisizione dei necessari titoli abilitativi si potrà giungere, anche per questo intervento, ad un rapido sviluppo delle ulteriori fasi progettuale (Definitivo ed Esecutivo).

Riguardo, invece, l’intervento a cura dell’amministrazione Provinciale di Catanzaro, 

bando di gara per l’affidamento del servizio di progettazione definitiva ed esecutiva dei lavori è stato pubblicato a gennaio. 

Nei mesi scorsi, il decreto con cui la Regione Calabria guidata dal presidente Mario Oliverio trasferisce all’Amministrazione provinciale di Catanzaro 10 milioni di euro.

La progettazione, in particolare, riguarda lavori di natura strutturale, realizzazione di opere stradali e opere di sistemazione idraulica e dovrà essere consegnata entro 120 giorni dalla firma del contratto d’appalto.

La commissione esaminatrice sta ultimando proprio in questi giorni la disamina delle offerte per l’assegnazione dell’appalto.

 

 

 

 

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon
In Primo Piano

Sorical chiede a Confindustria convocazione tavolo per verifica intesa su assunzioni

24/2/2019

I Liquidatori della Sorical chiederanno domani mattina a Confindustria, la convocazione di un tavolo con tutte le sigle sindacali per verificare la co...

1/10
Please reload

Notizie Recenti
Please reload