Informativa Privacy - Come eliminare i cookie

Tutti i documenti sono aggiornati, consultabili online e scaricabili in formato aperto. I dati personali pubblicati sono riutilizzabili solo alle condizioni previste dalla normativa vigente sul riuso dei dati pubblici (direttiva comunitaria 2003/98/CE e D.Lgs. 36/2006 di recepimento della stessa), in termini compatibili con gli scopi per i quali sono stati raccolti e registrati, e nel rispetto della normativa in materia di protezione dei dati personali. Per ulteriori informazioni e approfondimenti è possibile scrivere al seguente indirizzo di posta elettronica:

info@soricalspa.it

Sede legale: 88100 Catanzaro (loc. Germaneto) - Capitale Sociale: €13.400.000 - C.F. e P.IVA: 02559020793 - R.E.A.: 159545

Notizie sorical

Reggio, più acqua al rione Vito Inferiore

07/18/2017

Tecnici e imprese della Sorical e del Comune di Reggio Calabria nella giornata di sabato, dopo la riunione con il prefetto Michele Di Bari, hanno messo in atto una prima soluzione tecnica per superare la momentanea crisi idrica del Rione Vito Inferiore della Città dello Stretto. 

Da sabato sera è attivo un gruppo di rilancio, (al momento è alimentato da un gruppo elettrogeno in attesa dell’allaccio Enel) che alimenta la rete comunale del Rione Vito prelevando l’acqua dal serbatoio regionale Santa Caterina. Nello stesso tempo Sorical sta predisponendo l’attivazione di un pozzo per incrementare la dotazione del serbatoio Santa Caterina.

Da mesi è in corso una fattiva collaborazione tra l’Ufficio di Zona della Sorical e il Comune di Reggio Calabria attraverso l’attivazione di una task force operativa che lavora a supporto delle imprese del Comune per affrontare le tante criticità presenti nella città. Nello stesso tempo la società ha avviato i lavori per la sostituzione della condotta Calopinace che alimenta il serbatoio “Trabocchetto” situato in testa alla rete idrica del Centro città. La condotta da sostituire è posata posata tra gli anni 2002 e 2004, diviando il tracciato ordinario, per consentire la costruzione del Cedir. A distanza di anni ci si è resi conto che la condotta non solo interferisce con i cantieri del costruendo nuovo Palazzo di Giustizia ma è causa di interruzioni e riduzioni di fornitura idrica a causa continue rotture delle due condotte, ciò probabilmente, per la bassa qualità dei materiali utilizzati.

 

 

 

Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Please reload

Seguici
  • Facebook Basic Square
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Social  Icon
  • Instagram Social Icon
In Primo Piano

Sorical chiede a Confindustria convocazione tavolo per verifica intesa su assunzioni

24/2/2019

I Liquidatori della Sorical chiederanno domani mattina a Confindustria, la convocazione di un tavolo con tutte le sigle sindacali per verificare la co...

1/10
Please reload

Notizie Recenti
Please reload